TEORIE COSTITUZIONALI COMPARATE


Il CEDEUAM promuove attività di "Scuola Libera di Diritto costituzionale comparato" su temi per l'alta formazione nella ricerca, da organizzare su richiesta di gruppi (non meno di 2 persone) e per una durata  predefinita (da 2 settimane a 6 mesi), nel periodo da gennaio a luglio di ogni anno.

I gruppi interessati sono pregati di compilare il modulo

del link "Richiesta info".


TEMATICHE DI DISCUSSIONE E STUDIO

I - «Diritto e Teoria costituzionale»

Area storica

- Le origini religiose del Costituzionalismo e il pensiero di C.J. Friedrich

- Costituzioni e modelli di  normatività costituzionale a confronto (Recognitio, Constitutio, Coniuratio, Liberatio)

- Costituzionalismo “latino” e costituzionalismo “bolivariano”,  costituzionalismo spagnolo,  costituzionalismo lusitano e brasiliano

- Il costituzionalismo “sociale” messicano

- Impero romano e impero spagnolo nel pensiero di Simon Bolivar

- J. Bryce, A.V. Dicey, W.I. Jennings, W. Bagehot

- Costituzionalizzazione, “Ottomanesimo”, Costituzionalismo turco

- Democrazia associativa, pluralismo sociale, persona umana

- Repubblicanesimo e costituzionalismo

Area critica teorica

- Fenomenologia ed esperienza giuridica (G. Husserl, G. Capograssi)

- Analitici e continentali nelle teorie dell’argomentazione

- Diritti fondamentali, garanzie istituzionali e “riserve di giustizia” nelle Costituzioni (i limiti materiali delle riforme)

- Sussidiarietà, effettività e giustificazione delle analisi costi-benefici

- Teorie post-moderne del diritto, teorie economiche del diritto, teorie del “diritto alternativo”

- Coinvolgimento e distacco nella comparazione (M.  Weber a N. Elias, J. Habermas, N. Luhmann, G. Teubner)

- Istituzioni e figurazioni sociali in N. Elias

- Costituzione e “ordine spontaneo” (F.A. von Hayek e R. Posner)

- L’antropologia giuridica e l’etnodiritto

- Pluralismo comprensivo e tecniche di “trinceramento” (M. Rosenfeld, F. Schauer)

- Minimalismo costituzionale e Constituição dirigente (Cass R. Sunstein, J.J. Gomes Canotilho)

- Teorie della democrazia tra Deliberation, Distrust, Disagreement

- Differenze tra Partial Constitution e Teilverfassung

- Islam e Costituzionalismo

Area metodologica

- Metodologia e scienze sociali (diritto costituzionale, scienza della  politica, filosofia della politica)

- Dogmatica costituzionale e “costruttivismo” (N. Luhmann)

- Il “negativismo giuridico” secondo Italo Mancini

- Metodo giuridico e realismo metodologico nel diritto costituzionale italiano prerepubblicano (V.E. Orlando, G. Arcoleo, V. Miceli, P. Chimienti, G. Mosca, S. Romano, M. Siotto Pintor, A. Ferracciu, C. Caristia)

- Positivismo giuridico e realismo nella Germania pre-weimariana (P. Laband, G. Jellinek, M. von Seydel)

- Il costituzionalismo di Weimar (C. Schmitt, H. Kelsen, H. Heller, R. Smend, G. Leibholz)

- Positivismo e realismo francese (R. Carré de Malberg, L. Duguit,  M. Hauriou)

- Il “metodo dialettico” di D. Schindler

- “Tatrecht” e Stato Organico tra nazismo e fascismo

- Realismo e positivismo nell’esperienza fascista italiana (D. Donati, S. Panunzio, C. Mortati, C. Esposito, V. Crisafulli, C. Lavagna, V. Gueli, E. Tosato)

- Socialismo, ideologia del comunismo e critica dell’economia politica della Costituzione (U. Cerroni, A. Negri)

- Il pluralismo di E. Fränkel

- Sviluppo costituzionale e interpretazione in P. Häberle

- La critica di Luhmann a Häberle sui diritti fondamentali

- Il costituzionalismo italiano dell’attuazione repubblicana (da P. Barile a T. Martines)

- Procedimento, garanzia, controllo (A.M. Sandulli, G. Ferrari, S. Galeotti)

- Giustizia costituzionale e processo costituzionale

- Ermeneutica costituzionale e teorie strutturanti del diritto (F. Müller, P. Bonavides, J.M.  Adeodato)

- Precomprensione e Übermass (V. Crisafulli, P. Lerche, J.J. Gomes Canotilho)

- Interpretivism e Gemeinwohljudikatur

II - «Teorie economiche e teorie costituzionali»

- L’ “invenzione” dell’economia “politica”;

- Sistemi di produzione e teorie costituzionali

- Figure ed esperienze di “Costituzione economica”

- “Clausole di progresso” e “clausole di sviluppo”

- Il pensiero costituzionale dei classici dell’economia politica

- Metodo nella e della economia e metodo giuridico

- Teorie alternative del diritto e teorie alternative dell’economia

- Pluralismo giuridico e pluralismo economico

- Le libertà costituzionali nei quattro dispositivi metodologici della realtà costituzionale (mercato/Stato/comunità/spontaneismo sociale)

- Teorie della moneta e teorie della sovranazionalità

- Analisi economica delle Costituzioni

III - «Democrazie comparate»

- Indicatori di misurzione e criteri di valutazione

- Il problema del rapporto tra democrazia ed economia

- Modelli di democrazia

- Procedimenti di democrazia

- Idee e prassi di "demo-diversità"

- Forme di democrazie, Lobbying, corruzione


IV - «Comparazione e Teoria costituzionale»

- Le origini del Diritto costituzionale comparato in Italia (da L. Minguzzi a G. Ambrosini)

- La scienza costituzionale nelle “nazioni latine” (L. Rossi)

- Il Derecho político comparado (A. Posada)

- La comparazione delle “razionalizzazioni costituzionali” (B. Mirkine Guetzévitch)

- Realismo e comparazione giuridica (L. Rossi, P. Biscaretti di Ruffìa)

- Il lessico comparato delle trasformazioni costituzionali: il paradigma tedesco (Verfassungsänderung, Verfassungswandlung, Ungeschriebenesverfassungsrecht, Dispositives Recht, Vermittelndes Recht) e la sua esportazione

- Il lessico comparato delle trasformazioni costituzionali: il paradigma americano (living Constitution; unwritten Constitution; Fidelity and Faith) e la sua esportazione

- “Circolo costituzionale” e comparazione (A. Ross)

- “Human Rights” e “Gundrechte” nei processi di integrazione sovranazionale

- Il “Multilevel Constitutionalism” e i suoi critici  (Verfassungsverbund/Staatenverbund)

- Il concetto di «periferia della modernità» nella comparazione costituzionale latinoamericana

- Comparazione e costituzionalizzazioni simboliche (K. Loewenstein, M. Neves)

- “Mimetismo costituzionale” e “Legal Imperialism” (A. Colomer Viadel, F.W. Riggs)

- Costituzione e “negazionismo”  (G. Frankenberg)

- Costruzione sociale della memoria del costituzionalismo (gli studi di M. Halbwachs)

- “Derecho político” e “Constituição Aberta” (Pablo Lucas Verdù, Paulo Bonavides)

- Le “Tesi di Trento” per la comparazione

- La “Conception Mécaniste” del Diritto costituzionale (M. Troper)

- Lo spirito del costituzionalismo degli Stati Uniti d’America e la critica di R. Dahl

- Teorie del Parlamentarismo

- Teorie del Federalismo

- Teorie del Presidenzialismo

- Diritto parlamentare comparato (N. Achterberg, S. Tosi)

- Politica comparata (P. Allum, B. Guy Peters)

- Public Choice, Social Choice, Deliberative Democracy, Costituzionalismo fiscale, Societal Constitutionalism

- Il c.d. neo-costituzionalismo

- Disagreement e Distrust nei rapporti tra istituzioni

- Le c.d. teorie “costituzionalmente adeguate” (G. Bercovici, G. Cittadino, L.L. Streck) e la c.d. critica ermeneutica latinoamericana

- Postcolonialismo, postmodernità, “pensiero subalterno” e teoria costituzionale (A. Arato, E. Said, Deepak Lal, G. Spivack)

- Orientalismo e “invenzione” dell’America e dell’Africa (E. O’Gorman,  A.Y. Mudimbe)

- Teoria dell’Anerkennung e pluralismo giuridico

- Giuspositivismo e  positivismo giurisprudenziale (P. De Vega García)

- La “figurazione” di Norbert Elias e la elaborazione del Tertium comparationis nel metodo comparato (Peter Burke)

- “Dialogo” tra Corti e fenomeni di “imitazione”/”Borrowing” costituzionale

- Il costituzionalismo dell’ “alterità” (Ecuador e Bolivia e “nuevo costitucionalismo”)

 V - «Aspetti storici ed evolutivi della forma di governo in Italia»

- La funzione di controllo e le direttive parlamentari

- Parlamentarismo e libertà nella storia italiana pre-repubblicana

- Il dibattito italiano statutario sul fondamento della forma di governo

- Il regionalismo come idea costituzionale della Resistenza italiana

- Forma di governo e rapporto fiduciario tra giurisprudenza costituzionale e amministrativa

 VI - «Questioni vecchie e nuove di comparazione costituzionale»

- La Costituzione di Weimar e lo studio del diritto costituzionale comparato

- La specificità costituzionale della Turchia e i Paesi MENA

- Le revisioni costituzionali atipiche nel diritto comparato

- Le sanzioni costituzionali nel diritto comparato

- Sistemi elettorali misti e rappresentanza

- Il dibattito sulle forme di democrazia partecipativa e di critica degli amministrati

- Evoluzione delle forme della democrazia e misurazione della “qualità” delle Costituzioni

- “Dialogo” tra giudici e circolazione incrociata dei formanti

- Traduttologia, linguistica costituzionale comparata, semantica storica e “flussi” (G. Calogero, L. Spitzer, R. Koselleck, D.E. López Medina) 

 VII - «Origini e ipotesi di un diritto costituzionale internazionale»

- Dalla Corte di Cartago del 1907 al Processo di Norimberga

- Yvonne Gouet e l’idea di consuetudine costituzionale internazionale

- Le teorie sulla internazionalizzazione del potere costituente

- Il c.d. “transcostituzionalismo”

VIII - «Geopolitica costituzionale»

Diritto pubblico europeo e "Questione d'Oriente"

"Commissione Gulbenkian" e geopolitica della conoscenza

Tassonomie eurocentriche, "Law and Development", Legal Origins Theory

"Flussi giuridici e "Semiosfere"