GEOPOLITICA ED ECOLOGIA COSTITUZIONALE


Il CEDEUAM promuove un’attività permanente di formazione e ricerca personalizzate, nel periodo di gennaio-luglio di ogni anno, rivolta a laureandi, dottorandi e ricercatori italiani e stranieri, per l'approfondimento dei nessi storici e semantici tra Costituzioni moderne, geopolitica della conoscenza e del pensiero costituzionale, impatti sulla biodiversità e sugli ecosistemi. Si tratta di un percorso metodologico di analisi critica, strutturato in cinque parti. L'offerta è promossa insieme all'IsAG (Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie: www.istituto-geopolitica.eu).

La formazione didattica e scientifica è erogata nelle seguenti forme:

- conferenze d’aula;

- discussioni su problemi e casi, anche attraverso incontri interattivi on line con altri studiosi;

- tavole rotonde, seminari e dibattiti;

- orientamento (anche in remoto) sulle metodologie della ricerca comparata;

- scrittura su ipotesi di ricerca, contesti istituzionali da comparare, casi da risolvere, problemi da impostare nell’analisi e discussione;

- laboratori linguistici su piattaforme on line.

 

Chi è interessato,

è pregato di compilare il modulo

del link "Richiesta info".


PROGRAMMA DIDATTICO-SCIENTIFICO

Parte Prima: Ordinare il mondo

Ordo rerum e ordo idearum nella conoscenza:

i "dispositivi metodologici" dell'ordine del mondo

il “colore della ragione”

L’ordine della modernità costituzionale

Costituzionalismo e caduta tendenziale del saggio di profitto

Le coordinate geopolitiche del costituzionalismo e la sua circolazione coloniale

Dalla ragion di Stato all’ordine sovranazionale

Le sovversioni del moderno:  la rivoluzione di Haiti;  la Comune di Parigi;  la rivoluzione messicana;  l’URSS e il “costituzionalismo sovietico”;  la sindrome di Weimar;  il “caso” italiano; Terzo mondo, non allineamento, autoctonia costituzionale;  Il “nuevo constitucionalismo”.

Parte Seconda: Interpretare il mondo

La trascendenza del diritto comparato

Il diritto comparato come positivismo giuridico

Dalla trascendenza all’apparenza della comparazione

Il diritto comparato come discorso

Neo-costituzionalismo e cross-costituzionalismo

Costituzionalismo e democrazia

Le “4 F” della comparazione sovversiva

Parte Terza: Aiutare o salvare il mondo?

Geografia costituzionale e rilevazione delle incompletezze

Politiche costituzionali di aiuto

Costituzionalismo e negazionismo della memoria, della natura, della interculturalità

Architetture costituzionali di sopravvivenza

Parte Quarta: Abilità pratiche di comparazione

Tecniche comparative

Politiche comparative

Indicatori di comparazione

Indicatori di monitoraggio

Parte Quinta: Costituzioni, biodiversità, ecosistemi

Ecologia politica storica e comparata

Natura, beni, conoscenza: percorsi storici e semantici

Sviluppo, stazionarietà, decrescita

Dalla “Carta della Foresta” al “Buen vivir”

Pluralismo giuridico, socio-biodiversità, "demo-diversità"